EDF ordina tre impianti per il trattamento degli oli di interruttori e commutatori sotto carico

21 febbraio 2014

Riprendiamo con orgoglio l’attività di realizzazione di tre impianti di trattamento olio sviluppati ah hoc su richiesta del cliente EDF. Si tratta di impianti DMU (Decontamination Mobile Unit) mirati ai servizi di manutenzione in field su interruttori e commutatori sotto carico.

Queste unità sono in grado di eseguire la decontaminazione fisica (ripristinare cioè i corretti parametri di acqua, gas e particelle nell’olio), attività indispensabile per diverse fasi del ciclo di vita di apparecchiature elettriche, ad esempio per l’impiego di oli nuovi usati in fase di rabbocco (o per il cambio dell’intera carica presente in un trasformatore) oppure appunto per ripristinare le proprietà fisiche di un olio.

I tre impianti hanno dimensioni 1.200 X 600 x 1.420 (mm), sono in acciaio inossidabile e grazie al minimo ingombro e peso sono facilmente spostabili su furgoncino o carrello.

Continua quindi la fiducia che il colosso dell’energia EDF ripone in Sea Marconi, è infatti di pochi giorni fa la notizia del rinnovo del contratto pluriennale di copertura diagnostica che Sea Marconi esegue sull’intero parco trasformatori di potenza EDF.

Non hai trovato la soluzione che cercavi?

Contattaci per approfondire e risolvere il tuo caso






    Ho letto l'informativa e autorizzo il trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi indicate.

    Inserisci questo codice: captcha