Una delegazione della Mongolia in formazione per la gestione dei PCB

16 settembre 2010

Si è chiusa con una visita presso il cantiere di Porto Venere la formazione di tre giorni sulla gestione del problema PCB erogata da Sea Marconi ad una delegazione proveniente dalla Mongolia.

I contatti con la Mongolia, maturati all’interno del progetto promosso dall’UNIDO, erano già iniziati circa un anno fa, nei mesi successivi si è poi concretizzata la necessità da parte loro di iniziare un percorso formativo finalizzato ad approfondire la questione PCB.

Le tre giornate di formazione rivolte alla delegazione mongola hanno avuto come titolo: PCBs MANAGEMENT – Transformers and other electrical equipments oil filled.

I primi due giorni sono stati per lo più teorici, si sono affrontati temi come la definizione di PCB e l’interazione con l’ambiente, l’assetto normativo europeo, le tecniche analitiche, e le tecnologie di decontaminazione dei PCB con particolare riguardo alle soluzioni offerte da Sea Marconi. La terna giornata invece ha previsto una sessione formativa in campo, in particolare presso un cantiere in provincia di La Spezia, in cui Sea Marconi sta effettuando un trattamento di depolarizzazione selettiva su tre trasformatori.

La delegazione mongola era composta da sei elementi, tra cui un delegato del Ministero delle risorse e dell’energia ed uno del Ministero dell’ambiente, due delegati della Banca mondiale per l’energia in Mongolia e due rappresentanti di utilities impegnate nella distribuzione di energia elettrica.

Siamo estremamente orgogliosi di aver potuto condividere il know-how aziendale con persone così interessate e cordiali.

Siamo sicuri che le relazioni proseguiranno e che Sea Marconi sarà un prezioso supporto per la Repubblica Mongola nella gestione del problema PCB.

Un particolare ringraziamento va a Mr. Ganbaatar Dovdon, Manager della Banca mondiale per l’energia in Mongolia, direttamente coinvolto nella concretizzazione di questo progetto e a Mrs. Ariunbileg Radnaa, coordinatrice nazionale del progetto UNIDO/GEF “Sviluppo di capacità per la gestione ambientalmente compatibile e lo smaltimento dei PCB in Mongolia”, per la professionalità nelle relazioni e l’interpretariato.

La delegazione mongola:

Mrs. Ariunbileg Radnaa, National Project Coordinator of the UNIDO/GEF Project “Capacity building for environmentally sound management and disposal of PCBs in Mongolia”, Ministry of Nature, Environment and Tourism of Mongolia

Mr. Erkhembayar Gansukh, Specialist of the State Administration and Management Department of the Ministry of Mineral Resources and Energy of Mongolia

Mr. Ganbaatar Dovdon, Manager of the World Bank Energy Project of Mongolia

Mr. Batdelger Batsukh, Engineer of the World Bank Energy Project of Mongolia

Mr. Ganzorig Luvsan, Vice Director in charge for technical policy of “Ulaanbaatar Electricity Distribution Network” Stock Company

Mr. Batjargal Bayasgalan, Safety Inspector of the “Eastern Region Electricity System” Stock Company

Non hai trovato la soluzione che cercavi?

Contattaci per approfondire e risolvere il tuo caso






    Ho letto l'informativa e autorizzo il trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi indicate.

    Inserisci questo codice: captcha