Impianto per la decontaminazione dei PCB dall’olio dei trasformatori in Corea

16 marzo 2010

Lo scorso gennaio, in Corea del Sud, la nostra partner coreana Green Field ha inaugurato il centro di decontaminazione e rivalorizzazione dei trasformatori contaminati da PCB. All’evento sono intervenuti delegati di importanti clienti, autorità istituzionali a livello centrale e locale, che hanno constatato di persona l’avanzamento dell’importante progetto “PCB Free” nel paese.

All’interno del centro, è attualmente operativo un impianto di decontaminazione fisso realizzato da Sea Marconi, che impiega la tecnologia CDP Process per dealogenazione dei PCB provenienti soprattutto da oli contenuti in trasformatori da palo (stimati in 3.500.000 unità). L’impianto Sea Marconi è in grado di garantire una concentrazione residuale di PCB dopo il trattamento di 2 mg/Kg, in piena conformità alle normative internazionali.

La partnership con la coreana Green Field ha dato vita ad una soluzione efficace e tecnologicamente innovativa, tanto che sono già stati pianificati ulteriori incontri per valutare altre opportunità di business.






    Ho letto l'informativa e autorizzo il trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi indicate.
    Inserisci questo codice: captcha





      I read the privacy information and authorize the use of my personal data for the purposes specified therein.
      Insert this code: captcha






        J'ai lu les informations et j'autorise le traitement de mes informations personnelles aux fins indiquées.
        Entrez ce code: captcha





          He leido la informaciòn y autorizo el procesaimento de mi datos personal pera los fines allì indicados.
          Insert this code: captcha





            I read the privacy information and authorize the use of my personal data for the purposes specified therein.
            Insert this code: captcha